PROGETTO “ WEAVV” : FONDO REGIONALE CHE SOSTIENE GLI AVVOCATI E LE AVVOCATE GENITORI

 

L’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRANI NELLA RETE DEL PROGETTO “ WEAVV” IL FONDO REGIONALE CHE SOSTIENE GLI AVVOCATI E LE AVVOCATE GENITORI FINANZIATO DALL’ASSESORATO AL WELFARE DELLA REGIONE PUGLIA. (Avviso Pubblico BURP n.102 del 8/9/2016)

L’Ordine degli Avvocati di Trani in concerto con il Comitato Pari Opportunità di Trani, comunica che a partire dal 23 giugno 2017 è già possibile inoltrare le domande per accedere al Fondo Regionale Pubblico Privato per il sostegno alla Genitorialità degli Avvocati e delle Avvocate, finanziato dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia ed erogato al raggruppamento degli Ordini degli Avvocati di Puglia: Bari, Trani, Lecce, Brindisi, Taranto e Foggia.

Il Welfare degli Avvocati è il progetto di tutti gli Ordini degli Avvocati della Puglia che interviene a fornire supporto economico, sulla base di predeterminati criteri di accessibilità alle previdenze e alle provvidenze previste, ai giovani professionisti genitori che si dibattono con difficoltà tra la necessità di dover affrontare indifferibili e onerose spese legate alla professione e la necessità altrettanto di far fronte alle spese di cura familiare, soprattutto in presenza di situazioni personali di particolare disagio.

La gestione del Fondo in questione, che riuscirà a contribuire alle esigenze della categoria per circa 824.250 euro, è solo il primo step di un più grande progetto di rete tra gli Ordini regionali, rappresentato dal logo WEAVV che vuole superare una volta per tutti gli individualismi di campanile e la ristretta visione locale per intraprendere un percorso unitario che promuova e definisca la necessità di interventi di supporto al reddito in un’ottica di conciliazione dei tempi di lavoro e di cura che siano istituzionalizzati e non più erogati una tantum.

Sarà il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari in sinergia con una commissione di controllo, costituita dai presidenti dei Comitati Pari Opportunità e Consigliere dell’Ordine ad occuparsi della gestione del fondo , valutando le richieste di contributo provenienti dagli iscritti agli Ordini, anche attraverso l’innovativa App “WeAvv” ed eseguirà una istruttoria bimestrale formando una graduatoria all’esito della quale si procederà ad erogazione. L’esaurimento delle risorse disponibili del Fondo sarà tempestivamente comunicato con avviso sul sito degli Ordini di riferimento, sull’APP WEAVV e con ogni altra forma di diffusione ritenuta idonea.

Pertanto, il fac-simile di domanda di accesso al Fondo e l’elenco compilato dei documenti da allegare sono pubblicati sull’APP WEAVV  (Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=comweavv    - Apple, dall’AppStore, digitare: WEAVV).

La domanda firmata digitalmente unitamente agli altri documenti dovrà essere inviata all’indirizzo pec: fondogenitorialità@avvocatibari.legalmail.it

Per informazioni e chiarimenti: welfare@ordineavvocati.bari.it

         Il Presidente                                                                               La Presidente

del Consiglio Ordine Avvocati                                                    del Comitato Pari Opportunità

    Avv. Tullio Bertolino                                                                     Avv. Savina Vitti