ASSEMBLEA PER L'ELEZIONE DEI DELEGATI AL CONGRESSO NAZIONALE FORENSE - 21 giugno 2016 - Convocazione e Regolamento

R E G O L A M E N T O

 per l'elezione dei Delegati al XXXIII Congresso Nazionale Forense – Rimini 2016

 (delibera del Consiglio del 7/6/2016)

 

  1. L’elezione dei delegati avviene a scrutinio segreto.
  2. Ogni iscritto all'Albo degli Avvocati ha diritto di voto e può esprimere un numero di preferenze pari ai due terzi del numero complessivo dei delegati da eleggere approssimato per difetto; e dunque può esprimere massimo n.4 preferenze su un totale di n.7 delegati da eleggere.
  3. Ai fini dell’espressione del diritto di voto, non è consentita alcuna delega.
  4. Sono eletti quali Delegati effettivi i candidati che abbiano riportato il maggior numero di voti.
  5. In caso di parità di voti risulta eletto il candidato più anziano per data di iscrizione all’Albo; in caso di ulteriore parità risulta eletto il candidato più anziano anagraficamente.
  6. I candidati non eletti, sulla base dei voti riportati e in numero pari a quello degli effettivi, sono inserirti nell’elenco dei Delegati supplenti, a cui si attingerà in caso di sopravvenuta indisponibilità di taluno degli eletti, secondo l’ordine di graduatoria.
  7. Possono essere eletti Delegati tutti gli iscritti all'Albo degli Avvocati di Trani che non abbiano riportato sanzioni disciplinari superiori all'avvertimento.
  8. Le candidature dovranno essere depositate entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 16/06/2016, mediante dichiarazione scritta recante i dati anagrafici e professionali del candidato e autocertificazione dell’assenza di sanzioni disciplinari definitive superiori all’avvertimento, da presentarsi personalmente presso la Segreteria dell'Ordine ovvero da spedirsi tramite posta elettronica certificata del candidato stesso, negli stessi termini.
  9. L’Ufficio di Presidenza del Consiglio dell’Ordine riveste le funzioni di Commissione di garanzia per la valutazione dell'ammissibilità delle candidature.
  10. L'elenco dei candidati sarà pubblicato presso la Segreteria e sul sito internet istituzionale dell’Ordine a partire dal 17 giugno 2016.
  11. Le elezioni si svolgeranno nella giornata del 21 giugno 2016, con orario di apertura del seggio dalle ore 9,30 alle 15,00, presso la sede della Biblioteca Storica del Consiglio dell’Ordine, ubicata in piazza Sacra Regia Udienza n.9.
  12. Il Presidente del Consiglio dell’Ordine presiede il seggio Elettorale e nomina la Commissione elettorale costituita da tre componenti, oltre al Presidente e al Segretario.
  13. Non è ammessa la diffusione di materiale elettorale all'interno dei locali ove si vota e nelle immediate vicinanze.
  14. Le schede dovranno preventivamente essere timbrate e vidimate dal Presidente del seggio o da un suo delegato.
  15. Le preferenze devono essere espresse scrivendo sulla scheda elettorale il cognome e il nome del candidato prescelto; sarà sufficiente anche l’indicazione del solo cognome purché non vi siano casi di omonimia tra i candidati; in tal caso, in mancanza dell’indicazione del nome, la preferenza sarà considerata nulla.
  16. Tutte le preferenze espresse oltre le prime quattro consentite, saranno considerate nulle.
  17. Per quanto non previsto dal presente regolamento si applicano le norme dello statuto del Congresso Forense e del Regolamento dei lavori congressuali.